Ho potuto usufruire del servizio di psicologia messo a disposizione dalla nostra Cooperativa per lottare contro lo stress, sotto la condotta della Dott.ssa Imbrescia Rita. A me gli incontri hanno permesso di condividere con le mie colleghe di lavoro momenti intensi.. Insieme abbiamo potuto parlare di problemi che l’una o l’altra ha incontrato sul lavoro. Insieme abbiamo potuto trovare soluzioni, consigli per aiutarci a risolvere e affrontare situazioni difficili. Abbiamo notato che tutti incontrano gli stessi problemi, che ognuno li affronta a modo suo e che l’esperienza aiuta. Sono stati momenti dove ognuno ha potuto conoscersi meglio. La Dottoressa ci ha aiutato a riconoscere le emozioni, le più nascoste in noi stesse, a farle uscire .. a mettere parole, a esprimere le nostre angosce personali. Questi incontri mi hanno permesso di concedermi di fare ciò che mi piace e mi rilassa. Dopo ogni incontro mi sentivo meglio e più rilassata. Ho scoperto che imparare a respirare e a concentrarmi su delle cose positive mi aiuta a far scendere lo stress, a stimarmi come persona. Per me questi incontri sono stati positivi e dovrebbero essere seguiti da più persone perché fanno bene; dovrebbero continuare ad essere fatti in piccoli gruppi perché questo aiuta a fidarci degli altri, a conoscerci meglio tra di noi e soprattutto ad alleggerire lo stress che il nostro lavoro crea. Grazie a te Rita per il tuo savoir faire ed alle mie colleghe per aver creato un bel gruppo!                      

Patricia, partecipante ai gruppi esperienziali di prevenzione del burnout e promozione del benessere

Grazie alla disponibilità dell’azienda per cui lavoro, ho partecipato a degli incontri  presieduti da una bravissima psicologa, e con la partecipazione di alcuni operatori socio-sanitari. Da sempre mi sono recata con grande entusiasmo agli incontri, benché molte volte mi sentissi stanca per la giornata lavorativa trascorsa. A volte si entrava con tristezza, ma nel corso dell’incontro emergevano scambi di pensiero, valutazioni, conoscenze basati sul reciproco confronto, fino ad esternare malesseri, pianti e sorrisi. Il tutto con colleghi che non conoscevo. Ne risultava una sorta di benefica valvola di sfogo, che in qualche modo mi permetteva di tornare la sera dalla famiglia con maggiore serenità, pronta per ripartire il giorno dopo con una nuova carica sia fisica che mentale. Mi piacerebbe che tante mie colleghe comprendessero l’importanza di questi percorsi come crescita personale e professionale individuale e nel gruppo, accogliendo questa iniziativa che viene offerta con lodevole impegno. Secondo il mio punto di vista ne trarrebbero benefici anche responsabili e coordinatori, a favore di una completa visione del rapporto tra figura professionale e utenza e nell’assegnazione di casi. Sono contenta e soddisfatta di questo periodo trascorso insieme, pronta a tornarci per una nuova e piacevole esperienza. Ringrazio la Dottoressa Imbrescia per come ci ha guidato e per tutti i suggerimenti utili che ci ha fornito. Un doveroso ringraziamento va alla Coop. P.A.GE.FHA che è tra le poche società che mette a disposizione incontri di questo tipo, e ai colleghi che hanno condiviso insieme a me questi momenti. Un abbraccio e un arrivederci presto!

Fiammetta, partecipante ai gruppi esperienziali di prevenzione  del burnout e promozione del benessere

Quando ho intrapreso il percorso lavorativo con la Coop. P.A.GE.FHA non avevo nessuna esperienza nel campo sociale, però mi sono resa conto che la conoscenza delle problematiche relazionali e psicologiche è una parte fondamentale per svolgere al meglio il mio lavoro. Così ho deciso di partecipare agli incontri tenuti dalla Dott.ssa Imbrescia. Parlare e confrontarmi con la Dottoressa e le colleghe mi ha aiutato a gestire le  emozioni, lo stress e a relazionarmi meglio con i colleghi, i superiori le persone che assisto e le loro famiglie. Alla fine del percorso posso dire che gli incontri mi hanno permesso di conoscere un po’ di più le mie risorse,  i miei limiti e quindi di valorizzarmi e migliorarmi.

Marina , partecipante ai gruppi esperienziali di prevenzione del burnout e promozione del benessere