ESCAPE='HTML'

Informazioni e iscrizioni: 3336181534 rita.imbrescia@tiscali.it (Rita)
                                           3281773921 rosamartino@hotmail.it (Rosa)

Segui l'evento su Facebook e invita i tuoi contatti!

Il 28 Gennaio 2017 presso il Centro Sportivo Studio Movimento via Gian Lorenzo Bernini 79, Grottammare (AP) scegli  il gruppo che fa per te:

Gruppo 1: dalle 9,00 alle 12,00

Gruppo 2: dalle 15,00 alle 18,00

Il workshop si pone l’obiettivo di riscoprire il corpo come mediatore della relazione con se stessi e con gli altri. Un’opportunità per fare esperienza delle proprie abilità e disabilità attraverso il movimento e la danza per incontrare i propri limiti e sperimentare nuove possibilità

A cura di:

Rita Imbrescia Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt

Rosa Martino Psicoterapeuta della Gestalt e Arteterapeuta

Quota di partecipazione a un gruppo: 40 euro

Si consiglia un abbigliamento comodo!

È necessaria la prenotazione.   Posti limitati!

 

 

 

Per informazioni e iscrizioni: Dott.ssa Imbrescia Rita 3336181534 o rita.imbrescia@tiscali.it

Segui l'evento su Facebook e invita i tuoi contatti!

Il workshop vuole mostrare come trasformare le proprie cicatrici in propri personali punti di forza. Appoggiarsi alle proprie ferite è un’esperienza che diventa possibile quando si ha il coraggio di attraversare il dolore, di entrarci dentro per ri-salire.

Un detto popolare, di fronte all’esperienza della separazione e del dolore dice di “metterci una pietra sopra”: al contrario invece l’energia può arrivare a rinforzare il nostro corpo e il nostro cuore a partire dall’esperienza del dolore, solo quando ci permettiamo di riservare un posto alle ferite nel quadro della nostra vita.

A chi è rivolto?

È rivolto a chiunque voglia, sia per professione, sia per motivi personali, approfondire la conoscenza di sé stesso allo scopo di trarre nuova forza e nuova vita dalle proprie ferite dell’anima.            

Quando e dove si svolge?

Gli incontri si svolgono il 22-24-29 Novembre e 01 Dicembre 2016 dalle 21,00 alle 23,00  presso la Sala adiacente la Chiesa Gran Madre di Dio Via Romagna 3, Grottammare (AP).

Quanto costa?

Il costo dell’intero percorso è di 80€. È possibile pagare 20€ ad incontro.

Come partecipare?

È obbligatoria l’iscrizione.

È preferibile garantire la propria partecipazione all’intero percorso.

 

 

Scopri di più!

Visita la Pagina Facebook!

Il percorso è composto da quattro incontri: 3-10-17-24 ottobre 2016 dalle 21,00 alle 23,00. I posti sono limitati

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI :

Dott.ssa Imbrescia Rita
3336181534 o rita.imbrescia@tiscali.it


Tutti noi siamo stati bambini prima di diventare adulti. Quando diventiamo adulti continuiamo ad essere anche quei bambini che siamo stati tempo prima.
Ci portiamo dietro un bagaglio di esperienze vissute, di memorie impresse nel corpo e nel cuore.
Ci portiamo dentro il bambino/la bambina che eravamo con i suoi bisogni, le sue pretese, le sue aspettative, i suoi desideri, le sue mancanze e le sue paure.
Quel bambino/quella bambina che vive dentro di noi, è il nostro bambino/la nostra bambina interiore che contiene gli aspetti di noi più spontanei e più profondi, aspetti che crescendo vengono barattati con il dover fare, il dover essere, il dover dimostrare.


In questo workshop ogni partecipante avrà l’opportunità di porre attenzione su se stesso attraverso un percorso di esperienze pratiche volte a riscoprire la propria parte bambina, ricavandone energia per affrontare al meglio la quotidianità.

A chi è rivolto?
E’ rivolto a tutte le persone curiose e che vogliono scoprire come fare per aumentare la fiducia e la stima in sé stesse. A tutti quelli che vogliono mettersi in gioco, conoscersi meglio e migliorare la propria qualità di vita.

Come si svolge?
Si svolge in gruppo.

Quando e dove si svolge?
Gli incontri si svolgono il 03-10-17-24 Ottobre 2016 dalle 21,00 alle 23,00 presso la Sala adiacente la Chiesa Madonna della Speranza – Str. Pr. Valtesino, 119, Grottammare (AP).

Come partecipare?
È obbligatoria l’iscrizione.
È preferibile garantire la propria partecipazione all’intero percorso.

GRUPPO A.M.A. AUTISMO! SCOPRI COME PARTECIPARE

DI CHE SI TRATTA? Si tratta di uno spazio di ascolto che faccia da contenitore delle ansie rispetto all’imprevedibilità delle problematiche affrontate. La funzione del gruppo è quella di accogliere e contenere i vissuti emotivi per restituirli successivamente sotto forma di contenuti pensabili e condivisibili. Il gruppo diventa un luogo di ascolto e comprensione, dove poter condividere la fatica della riabilitazione, il dolore del limite e della diversità, la speranza e la fiducia nel cambiamento.

DESTINATARI: I familiari a vario titolo di bambini/adolescenti/adulti con autismo.

OBIETTIVI: Offrire uno spazio in cui esprimere, condividere elaborare i propri vissuti  emotivi; Permettere ai familiari di divenire protagonisti del processo diagnostico e terapeutico consentendo loro di accogliere e dare voce alle proprie emozioni e ai propri pensieri; Favorire il miglioramento della relazione tra loro e la persona con autismo; Facilitare lo sviluppo di nuove relazioni e confronti con le altre famiglie.

METODOLOGIA: Gli adulti familiari interessati si ritrovano in gruppo per scambiarsi impressioni intorno ad alcun temi di interesse comune. Gli incontri alternano, in base alle esigenze dei partecipanti, momenti in  presenza di una delle due Psicologhe che hanno il compito di raccogliere le singole esperienze facilitandone la condivisione e la comune riflessione, momenti in presenza dell'Assistente Sociale UMEA e  momenti in autogestione. Obiettivo specifico di questo “spazio” è quello di favorire nei partecipanti attraverso il gruppo dei “pari”, l’attivazione di sensibilità e risorse educative attraverso il confronto simmetrico: l’individuazione di possibili soluzioni ad eventuali difficoltà che essi possono incontrare e la sperimentazione di nuove modalità relazionali nascono così dall’ascolto di altri adulti che stanno vivendo lo stesso tipo di esperienze.

PSICOLOGHE PER IL PROGETTO: Dott.ssa Imbrescia Rita, Dott.ssa Colomba Silvia

QUANDO E DOVE SI SVOLGE? Gli incontri hanno luogo ad Ascoli Piceno presso la Casa Albergo Ferrucci in via Berardo Tucci e hanno cadenza quindicinale. Si svolgono il giovedì dalle 16,30 alle 18,00 secondo il seguente calendario fissato: 28 Gennaio - 11 Febbraio - 25 Febbraio. Le date successive vengono comunicate ai partecipanti effettivi.

COME PARTECIPARE? Il gruppo è attivo dal 2014 ed è sempre aperto ad accogliere nuove persone.

La partecipazione è gratuita. Per partecipare o per maggiori informazioni gli interessati possono rivolgersi ad uno dei seguenti recapiti:

Mirko Loreti - Responsabile Cooperativa Sociale P.A.Ge.F.Ha. Onlus 0736 258491 

e-mail: cooperativasociale@pagefha.com

Mitia Battistini - Assistente Sociale U.O. UMEA 0736/358902 

 ESCAPE='HTML'

Fiducia nella vita è voler andare a guardare quali operazioni compiamo per sabotare la nostra autostima e quali processi vogliamo mobilitare per alimentare il coraggio che in momenti di crisi sembra mancarci. La Psicoterapia ci aiuta a mobilitare questi processi.

Leggi il mio Nuovo Articolo sul Portale GuidaPsicologi.it: Nella stanza dello Psicoterapeuta: l'alleanza terapeutica e la fiducia nella vita